Pantone, un brand che fa luccicare gli occhi a molti addetti dei settori legati alla grafica e alla stampa. Un sistema di codifica universale che offre la certezza univoca di corrispondenza tra quanto desiderato e quanto ottenuto. Ma come avere la sicurezza che gli amati tasselli siano sempre al passo con i tempi e con le esigenze del mercato?

Aggiornamenti Pantone. Forse ti sei perso qualcosa
«Ho comprato una mazzetta cinque anni fa, la tengo come un oracolo, va sempre bene!».
In realtà non è proprio così. O, meglio, anche prestando molta attenzione, è possibile solo rallentare il deterioramento, ma non bloccarlo; inoltre, con una mazzetta “datata”, i riferimenti non vanno a includere gli ultimi aggiornamenti (con il rischio di una mancata coerenza tra la richiesta del cliente/del mercato e la propria disponibilità!).

 

Guarda questa immagine: scopri a che punto sei con l’aggiornamento dei tuoi colori Pantone e quanti te ne mancano per essere al 100% al passo con le richieste del mercato.

AggiornamentoPantone2019

 

Ma, allora, quanti Pantone esistono?
Andandosi a focalizzare solo sui Pantone Solid, il conteggio arriva a quota 2161.
Un numero già grande e in continua crescita. Basti pensare ai 294 nuovi colori rilasciati a settembre 2019.
Ma Pantone come sceglie i nuovi colori da sviluppare? Semplice, basandosi sulle esigenze del mercato!

L’azienda leader nel settore dei riferimenti cromatici universali è sempre attenta ai bisogni dei propri clienti e, per mantenere altissimi i propri standard:

• ha lavorato su gamme di colori specifici richieste dalla propria community
• ha sviluppato i nuovi colori in collaborazione con i principali brand internazionali
• presenta 294 colori in più per dare sfogo alla creatività di agenzie e freelance
• migliora la collaborazione con Adobe Creative Cloud che rafforza la possibilità di riportare le tinte scelte all’interno dei suoi principali software, come InDesign®, Photoshop®, e Illustrator®.

 

Perché è importante avere più colori, comprensivi dell’ultimo aggiornamento 2019?
Per i progettisti grafici e i designer è fondamentale arricchire le opzioni di progettazione, con 294 colori in linea con le nuove tendenze del mercato e usufruire di una gamma più ampia di abbinamenti di colori fra materiali diversi, per stampe e imballaggi che corrispondano maggiormente ai progetti di articoli in materiali rigidi e flessibili.
A tutto questo si aggiunge, naturalmente, una maggiore opportunità di ispirazione creazione, progettazione e comunicazione, anche grazie a uno spettro più esteso di sfumature e colori neutri, come neri, grigi, tan, blu e verde oliva.

Una curiosità numerica: sommando i Pantone del sistema PMS – Pantone Matching System – utilizzati nella arti grafiche, e i Pantone FHI – Fashion, Home + Interiors – legati al settore della moda e dell’industria, si supera la quota di 5.000! (Per maggiori dettagli leggi la news dedicata)

LivingCoral

 

Lunga vita ai Pantone!
Insomma, si può ben dire che ogni agenzia di comunicazione o di grafica, ogni tipografia, ogni studio fotografico conserva al suo interno un piccolo tesoro: le mazzette Pantone. Il termine “piccolo tesoro” non è tanto relativo al valore economico dei cataloghi in sé (che negli anni la casa americana ha reso sempre più accessibili a tutti), ma, come già accennato all’inizio di questo testo, nella cura che va loro riservata.
L’argomento è già stato affrontato in questa news, ma è sempre necessario ricordare come la protezione da fonti luminose e dall’umidità o l’attenzione nello sfogliare le pagine e nel segnalare la tinta scelta, siano solo alcune delle norme da rispettare per garantire alle amate mazzette una vita se non eterna, almeno più lunga.

Eh sì, le mazzette Pantone o le singole chip non hanno vita eterna. Si tratta pur sempre di fogli di carta con dei pigmenti di colore e, anche se stampati con estrema cura e sottoposte a una lunga serie di controlli, la carta e i pigmenti sono sempre soggetti a una serie di fattori (indipendenti dall’utilizzatore o dall’azienda produttrice) che portano alla necessità di un riassortimento e a un aggiornamento costante dei materiali.

Il rischio concreto, oltre alla limitazione nelle scelte cromatiche, è quello di dare riferimenti errati a clienti e fornitori, con un grande dispendio di tempo e denaro.
Meglio non rischiare! Le tue mazzette Pantone ti stanno già aspettando su Espresso.it. Scoprile qui